RSS Feed
Set 29

TORNEO WELCOME- SABATO 8 OTTOBRE

Posted on giovedì, Settembre 29, 2011 in Eventi

SABATO 8 OTTOBRE 0RE 15.30

TORNEO
WELCOME!
Giochiamo a calcio con i migranti arrivati da Lampedusa
Puoi partecipare con la squadra della tua associazione,del tuo collettivo,
dei tuoi amici o come singolo

LO SPORT UNISCE
DIAMO UN CALCIO AL RAZZISMO

Per iscrizioni: cittamigrante@gmail.com
349/0977015

Presso Campo di Cadè (RE)
Via Reggiolo

Siete tutte e tutti invitati a fare il tifo!

Promuovono
Ass. Città Migrante, Ass. GA3, Emergency RE, Amnesty International RE

scarica la locandina

L’associazione Città Migrante, Ga3, Asnocre e i gruppi locali di Emergency ed Amnesty International promuovono il torneo Welcome!, manifestazione sportiva -giochiamo a calcio coi migranti arrivati da Lampedusa, sabato 8 ottobre a partire dalle 15.30 presso il campo si Cadè , Via Reggiolo (Reggio Emilia).
Il torneo coinvolge molte persone che si sono organizzate in squadre e i migranti arrivati da Lampedusa che abitano e vivono il nostro territorio. Al torneo parteciperanno sia squadre della provincia che provenienti da fuori, oltre che squadre miste di singoli cittadini di ogni provenienza.
L’idea è quella di offrire occasioni di scambio socialità e relazioni per costruire reti e legami fra le persone, in questo caso utilizzando lo sport come strumento per unire e contro il razzismo, come recita lo slogan della giornata: diamo un calcio al razzismo! Il percorso che come associazioni già da tempo mettiamo in campo, come per esempio la festa organizzata alla Gabella di via Roma lo scorso giugno ( che ha visto la partecipazione di più di 100 persone) è quello di cercare di offrire un’accoglienza vera che possa andare oltre il vitto e l’alloggio ma che sia in grado di costruire opportunità nel territorio.
Oltre a costruire reti sociali il torneo è anche strumento importante per ribadire la nostra indignazione rispetto alle politiche in tema di immigrazione portate avanti dal Governo, pensiamo soltanto alla deportazione dei migranti con le navi lager e alle manganellate a Lampedusa.
Inoltre proprio in questi giorni scadranno (alcuni sono anche già scaduti) i permessi di soggiorno per motivi umanitari rilasciati sulla base del Decreto del 5/4/2011 ai cittadini tunisini arrivati a Lampedusa agli inizi dello scorso aprile e dal  Ministero dell’Interno non sono ancora arrivate indicazioni  rispetto alla possibilità di proroga. Questo significa che chi non avrà trovato un lavoro finirà nel vortice della clandestinità o si vedrà costretto a ricorrere al mercato nero della compravendita di un lavoro.
Il problema della clandestinità potrebbe  presentarsi nei prossimi mesi anche ai profughi provenienti dalla Libia originari di paesi dell’Africa  subsahariana in caso che sia respinta la domanda di asilo perché potrebbe non rientrare nelle regole rigide della protezione internazionale
Per tutti questi motivi il torneo welcome oggi più che mai grida dignità non clandestinità!

Tutte e tutti invitati a tifare per la dignità!

Set 1

RIPARTONO I CORSI DI ITALIANO E RIAPRE LO SPORTELLO MIGRANTI

Posted on giovedì, Settembre 1, 2011 in Corsi di italiano, General

I corsi di italiano dell’associazione Città Migrante sono proseguiti per tutto il mese di giugno e luglio. Dopo la pausa di agosto riprendiamo le lezioni:

SI RIPRENDE LUNEDI’ 12 SETTEMBRE ALLE ORE 19
ISCRIZIONI SEMPRE APERTE
TUTTI I LUNEDI’ E GIOVEDI’ DALLE 19 ALLE 21
VIA F.LLI MANFREDI,14 (FORO BOARIO) RE – capolinea minibù G
info: 349/7047933

SCUOLA DI ITALIANO PER DONNE CON POSSIBILITA’ DI LASCIARE I FIGLI ALLO SPAZIO INCONTRO (BABYSITTERAGGIO)
ISCRIZIONI SEMPRE APERTE
SI RIPRENDE MERCOLEDI’ 14 SETTEMBRE ALLE ORE 16
TUTTI I MERCOLEDI’ E SABATO DALLE 16 ALLE 18
PRESSO CASA BETTOLA, VIA MARTIRI DELLA BETTOLA 6
info:3387663416

I corsi sono gratuiti

SI RIAPRE MERCOLEDI’ 7 SETTEMBRE
TUTTI I MERCOLEDI’ DALLE 17.00 ALLE 20.00
Informazione ed orientamento per cittadini migranti
VIA F.LLI MANFREDI,14 (FORO BOARIO) RE – capolinea minibù G
IN COLLABORAZIONE CON ASS.YA BASTA! RE
info: 349/5238926

LO SPORTELLO MIGRANTI E’ ANCHE PUNTO INFORMATIVO DEL CENTRO REGIONALE CONTRO LE DISCRIMINAZIONI
Credi di essere stato trattato in modo diverso, di essere stato escluso da un servizio o da una opportunità a causa della tua nazionalità, etnia, o del tuo genere, della tua religione, del tuo aspetto o delle tue caratteristiche fisiche, della tua età o del tuo orientamento sessuale?
Rivolgiti allo Sportello Migranti, potrai segnalare l’episodio che hai subito, in modo che non rimanga ignorato. Troverai qualcuno che ti ascolta e che potrà darti informazioni e sostegno per far valere i tuoi diritti

L’accesso allo Sportello Migranti è gratuito